Lascia un commento

Un insolito compagno di viaggio: il contatore geiger

La notizia è di oggi: il Giappone ha spento l’ultimo reattore nucleare…Il paese del sol levante chiude definitivamente l’esperienza dell’energia nucleare ad uso civile. Dopo il disastro causato dal terremoto e dallo tusnami dell’11 marzo 2011 oggi è stata avviata la procedura di arresto del reattore n. 3 della centrale di Tomari, l’ultimo ancora operativo dei 54 che fornivano energia a tutto il Paese.
L’incubo vissuto l’11 marzo e nei giorni seguenti ha lasciato il segno. Devo dire che anche io in piccolissima parte sono stata influenzata da questo timore nucleare, come? E’ presto detto: nel mese di aprile dello scorso anno abbiamo iniziato a programmare un viaggio nel sud-est asiatico: Malesia, Singapore e Indonesia. In quei giorni ovviamente correvano diverse notizie allarmanti sul pericolo e la diffusione della radioattività e non mancavano consigli su come esserne informati.

Ebbene, oltre i normali acquisti e prenotazioni del pre-partenza, non abbiamo rinunciato – a dire il verso io ne avrei fatto anche a meno – all’acquisto di un contatore geiger. Si esatto, avete capito bene quello strumento in grado di rilevare le radiazioni Beta e Gamma e raggi X (chiamate radiazioni ionizzanti)…

Nel nostro giretto asiatico è stato un compagno inseparabile…rilevavamo non tanto e non solo il livello di radioattività dell’aria ma quella dei cibi che ci apprestavamo a mangiare.

Risultato: le oscillazioni, per buona pace nostra e di tutti sono state minime e impercettibili…gli unici sbalzi della lancetta avvenivano non in Asia ma, come è ovvio che sia, durante il volo aereo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...